INTRODUZIONE

Il Palazzo dei Congressi di Pisa è un edificio dalla caratteristica forma semicircolare, realizzato a gradinate con giardini. La struttura si sviluppa su tre piani, di cui il primo e il secondo collegati tra loro da una grande vetrata inclinata che illumina naturalmente le gallerie superiori con una superficie interna totalmente priva di barriere architettoniche. Al piano terra si trovano la Sala Plenaria ed i principali servizi, tra cui la reception e il bar. Al primo piano sono situate le cabine di regia e di traduzione, al secondo piano hanno sede varie sale minori particolarmente adatte per piccole riunioni. Lo spazio superiore, corrispondente ad una originale copertura a gradinate praticabile, simile ad un anfiteatro all’aperto, consente un connubio unico tra interno ed esterno. Il Palazzo dei Congressi è stato inaugurato nel 1984 e nel corso degli anni ha ospitato numerose manifestazioni di natura scientifica, culturale, politica, commerciale e sportiva. La presenza dell'Università di Pisa che, nonostante la concessione della gestione, ne mantiene la proprietà, ha certamente contribuito a dare impulso all'attività del centro, che è diventato importante occasione di sviluppo economico e culturale per la città e per il territorio. Dal luglio 2008, la struttura è in concessione ad una società privata (vedi comunicato stampa). Per le caratteristiche architettoniche e per la sua ubicazione prossima al centro storico, il Palazzo dei Congressi rappresenta un complesso edilizio di grande rilevanza, posto in una zona particolarmente suggestiva della città fra il Lungarno Buozzi ed il verde Viale delle Piagge.

Per info sulle aree della struttura, visita le pagine dal menu a fianco