Event CountDown
  • Event Start 05-10-2016
  • Event Finish07-10-2016

CONGRESSO NAZIONALE AIE 2016

Nel 1993, l’Accademia Italiana di Endodonzia celebrava il suo primo congresso “Endodonto e Protesi” con esperti Relatori che si confrontarono su tematiche non specialistiche ma di grande interesse per il dentista generico: prevenzione del danno pulpare da preparazione e da tutte le manovre protesiche, valutazione della vitalità pulpare, risoluzione di problemi endodontici nei denti da utilizzare come pilastri protesici e già protesizzati, il restauro del dente trattato endodonticamente, la prognosi dei denti da utilizzare come pilastri protesici. Da allora, se la biologia è rimasta invariata, si è verificata una profonda evoluzione nelle tecniche, negli strumenti e nei materiali, sia nell’ambito del trattamento endodontico che nella terapia protesica. Con un salto lungo più di vent’anni l’Accademia Italiana di Endodonzia (AIE) invita l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) per proporre un congresso in chiave moderna, rivedendo e rivalutando argomenti di comune interesse nella pratica clinica quotidiana. Certamente ogni singola fase del percorso protesico – dalle manovre di preparazione, al rilevamento delle impronte, al confezionamento delle protesi provvisorie, fino alla cementazione – può alterare la salute dell’organo pulpo-dentinale, in particolare in quegli elementi dove la polpa può aver già esaurito il proprio potenziale riparativo. La prognosi sulla vitalità del pilastro protesico resta pertanto a tutt’oggi un prerequisito per il successo a lungo termine della terapia. Dal confronto fra endodontisti e protesisti saranno analizzate le cause del danno pulpare più o meno reversibile per valutare quale sia l’atteggiamento terapeutico più adeguato da perseguire al fine di evitarlo. L’endodontista e il protesista si confronteranno poi sulla gestione delle complicanze nel dente da protesizzare e già protesizzato, evidenziando le fasi operative per cercare di limitarle e risolverle sia attraverso un approccio ortogrado che chirurgico. Sarà anche discussa la problematica della ricostruzione del dente trattato, con particolare attenzione al momento ed ai materiali da utilizzare per eseguirla, sulla base delle più attuali acquisizioni nel campo della scelta dei materiali, delle tecniche sempre meno invasive, della biomeccanica e delle diverse tipologie di trattamento. È stata organizzata una sessione video nella quale i partecipanti avranno la possibilità di seguire step by step le fasi per la rimozione di ritenzioni endocanalari e le fasi della cementazione su un dente vitale. Come consuetudine degli eventi AIE, sarà riservato largo spazio alla discussione con i Relatori in un dibattito aperto e costruttivo. Siamo certi che la partecipazione a questo congresso possa essere un utile occasione di aggiornamento sia per il dentista generico che per lo specialista in endodonzia e protesi. Vi aspettiamo numerosi!

 

www.accademiaitalianaendodonzia.it/

 

scarica il programma preliminare

Related Posts